"Datemi una storia e....la trasformerò in fumetto"

Geometra di professione ma con l'hobby per il disegno fumettistico, Simone De Rosa, 35 anni ha personalizzato un modo per dare visibilità alla gente comune.

Il concorso "La tua storia su fumetto" stà già riscuotendo molto successo, in tanti raccontano piccoli drammi ma anche sogni e speranze.

"I social network rappresentano la nuova frontiera per noi giovani, è un luogo virtuale si.., ma libero e meritocratico. Il talento si mette in rete, crea connessioni e opportunità"

Simone de Rosa,35 anni, fumettista
Simone de Rosa,35 anni, fumettista

Viso rassicurante da bravo ragazzo e voce pacata, Simone De Rosa è un artista pop art del quale vengo a conoscenza tramite twitter. Nel suo sito www.pennellipazzi.com si possono scorrere le gallerie con le sue opere. Colori splendidi e vivaci. I soggetti sono ispirati per la gran parte ai cartoon degli anni 70-80. Lupin è il vero protagonista. Mi sembra quasi di fare un tuffo nel passato e riscoprire la mia infanzia attraverso quei cartoon . Simone De Rosa, 35 anni a settembre,  geometra di professione come il papà, spende la maggior parte della sua giornata a contatto con fogli di calcolo e le mille  richieste dei clienti, ma quando stacca la spina e torna a casa viaggia in un'altra dimensione con il suo hobby: il fumetto. "Quando disegno e dipingo sono in pace con il mondo, mi rilasso, sto veramente bene - ci spiega Simone - è un'arte che esercito fin da bambino. Vedevo i cartoni animati, registravo i miei preferiti e li mettevo in pausa per poterli disegnare, non pensavo che un qualcosa di tanto spontaneo per me fosse invece un qualcosa per cui tanti impostano un percorso di studio e ricerca, l'ho scoperto solo quando un mio amico mi ha parlato di una scuola dedicata al fumetto e lui la frequentava. In quel momento ho pensato che potevo farlo anch'io ". L'arte di disegnare è cresciuta con lui e solo a 32 anni Simone ha deciso di iscriversi alla scuola Romana di fumetto. "Ho notato subito la differenza nel disegnare da autodidatta e sotto l'egida di professionisti del settore. Ho imparato tanto e sono felice di aver dato forma e sostanza a questa passione. Ho conosciuto molti ragazzi che ambiscono a diventare fumettisti. Io nel mio piccolo lo spero certo, ma nel frattempo resto con i piedi per terra, continuo a lavorare da geometra anche se non perdo di vista il mio sogno." Un ragazzo semplice  e genuino Simone De Rosa che per pagarsi gli studi presso la scuola romana del fumetto ha sacrificato vacanze e uscite con gli amici  risparmiarndo tempo e denaro da dedicare al suo sogno. "La scuola costava molto cosi allo studio lavoravo duro fino alle 17:30 e poi andavo all'accademia fino alle 21.30. Ho imparato a costrutire un fumetto dalla A alla Z e adesso sto pensando anche ad un personaggio tutto mio. Creato da me insomma" . In attesa di conoscere il personaggio creato dalla mente di Simone, potete voi stessi essere fonte di ispirazione per lui con le vostre storie, sogni o passioni. Come? attraverso un concorso. "La tua storia in un fumetto". L'iniziativa sta già riscuotendo molto successo. In molti hanno inviato i propri scritti a latuastoriasufumetto@gmail.com e attendono di vedere le proprie emozioni trasformate in disegno. "Si tratta di un'idea che mi è venuta vedendo un sito americano - ci spiega Simone - ho pensato che sarebbe stato interessante dare la possibilità a gente comune di diventare protagonista di un fumetto. Ci sono tante storie che vale la pena raccontare. In questo senso i social network aiutano molto perchè si entra in contatto con tanta gente da tutto il mondo. Si riesce a dare seguito ad un'idea senza grandi sforzi economici."

 

L'iniziativa di coinvolgere la gente comune in un proprio progetto stà spopolando in America. Chiunque ha una idea la pubblica su questo sito e chiede un piccolo contributo per la realizzazione. In Italia Simone de Rosa è un pioniere in questo senso. Vi chiede di inviare la vostra storia finanziandola con il budget che potete ed entrare a fare parte del progetto artistico. Il tutto si può leggere come un modo per contrastare la crisi economica e unire le forze per sostenere idee e progetti. Scegliere di credere fino in fondo al proprio sogno non è semplice soprattutto nel periodo di crisi economica che stiamo vivendo e questo Simone lo sa bene. "In ufficio l'aria è più pesante negli ultimi tempi, con i colleghi si parla della crisi economica perchè è palpabile, ci sono i clienti che non pagano perchè non ce la fanno. Credo che in queste situazioni ciascuno di noi debba pensare di mettersi in gioco e sfruttare tutte le risorse delle quali è fornito. Disegnare potrebbe essere per me un jolly da giocare ma nel frattempo ho seguito anche un corso da Barman, di quelli acrobatici. Non si sa mai...(ride)". Simone non è di certo la persona che si butta giù, mette in campo diverse possibilità nella sua vita e ci comunica quanto sia importante seguire un hobby o una passione ma con professionalità. Tutto si può convertire in lavoro, l'importante è non improvvisarsi.I suoi miti tra i maestri del fumetto sono il francese Arthur De Pins e l'americano Bill present. Mentre disegna o dipinge Simone ascolta musica classica e si immerge in una dimensione senza tempo. In questo suo mondo però c'è posto per Giuliana, la sua dolce metà. "Giuliana capisce e accetta questa mia passione, la condivide e mi sostiene. Non a caso ho scelto di sposarla e tra due mesi coroneremo il nostro sogno. Alle bomboniere ho pensato io..non posso anticipare niente ma è chiaro che c'è di mezzo la mia arte...". Insomma questo promesso sposo di Tivoli, diviso tra la passione per l'arte ed il lavoro, la sa davvero lunga. Sembra aver trovato la ricetta della felicità in un perfetto equilibrio tra dovere e piacere. Complici in questo anche i suoi genitori che gli hanno dato l'esempio da seguire. Il papà, ha lavorato una vita come geometra e addesso che è in pensione si dedica a tempo pieno alla sua passione: la musica rock. La mamma insegnante, per anni casalinga per scelta. Dopo aver ottemperato ai suoi doveri di madre a tempo pieno, adesso che i figli sono grandi, ha ripreso a lavorare nel suo settore. Simone ha anche un fratello che come ci racconta "non sogna come me ma vola". Si tratta di un pilota di aerei impiegato in Alitalia. Una professione che ha sognato fin da bambino. Allora non mi resta che augurare un "in bocca al lupo" a Simone De Rosa, alla sua arte e al suo concorso, felice che RedPoppies abbia scovato questo talento nella rete e per conoscerlo meglio seguitelo su http://pennellipazzi.wordpress.com/.

 tamara.graziani@tin.it

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Scrivi commento

Commenti: 0
Area utenti: Attiva!

 

 

Frosinoneweb.net
Frosinoneweb.net

 

 

Ultimora. Schianto sulla superstrada, grave centauro

Castelliri. Incidente stradale sulla superstrada Frosinone - Sora nel primo pomeriggio. Grave un centauro elitrasportato a Latina con un codice rosso. Si tratta di un 25enne. Sul postogli agenti dlela polizia stradale per i rilievi e l'accertamento delle responsabilità. Secondo una prima ricostruzione sembra che abbia fatto tutto da solo perdendo il controllo del mezzo.

Il consiglio approva la Tares.Stangata per i cittadini pagabile in quattro rate

Il Consiglio Comunale di Frosinone, nella seduta di lunedì 16 settembre, su proposta dell’assessore alle Finanze e al Bilancio Riccardo Mastrangeli, ha approvato il nuovo regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti e sui servizi (Tares) con relativo nuovo piano tariffario.

Spilabotte - Ottaviani e la "Questione femminile"

“Il comune di Frosinone continua a non contemplare né rispettare le pari opportunità: Sindaco, vice, assessori e capigruppo sono tutti uomini! Una situazione che si protrae da troppo tempo, predisporremo l’iter per il ricorso al Tar”. E' quanto dichiara la Senatrice Maria Spilabotte alla quale proprio non va giù ...

Lo show di Paolo Bonolis cerca concorrenti ciociari per vincere 100.000,00 €

AVANTI UN ALTRO, il game show condotto da Paolo Bonolis con Luca Laurentis cerca concorrenti anche in provincia di Frosinone.Lo show tornerà in onda dalla metà di Settembre e per quella data si cercano concorrenti: umonini e donne tra i 25 e 65. I requisiti importanti per...

 

 

 

 

 

 

free counters