Definitemi pure "Bohemien"....

Arriva dalla Francia ma le sue origini sono ciociare, Il pittore Rocco Lancia sfida il territorio e richiama tutti a sentire l'arte come parte di se.

Il pittore Rocco Lancia
Il pittore Rocco Lancia

Non ama parlare di se stesso. Lascia che siano i suoi quadri a farlo. Timido ed introverso il pittore Rocco Lancia ha concluso l'esposizione delle sue opere il 26 febbraio presso la galleria Biondi nella parte alta di Frosinone. E' tra le tinte calde e forti dei suoi quadri che si definisce il contorno di un artista incerto tra l'apparire e l'essere ma deciso a comunicare con l'arte i propri "Perchè". Nato a Roma da genitori ciociari, Rocco Lancia è vissuto fino all'età di 15 anni in Francia e più precisamente ad Argenteuil, una cittadina con un passato importante perchè meta nell'800 dei più grandi artisti dell'impressionismo. Lontana tuttavia dal fascino di quell'epoca, Argenteuil diventa ben presto troppo stretta per Rocco Lancia che sente forte il richiamo delle sue origini e chiede alla famiglia di tornare in Italia. Frosinone diventerà la sua realtà culturale e sociale e, per questa città, decide di impegnarsi comunicando l'arte. Il suo spirito versatile trasmette una carica Bohemien, anticonformista. Lontano dai salotti politici Rocco Lancia punta ad esporre la sua arte in luoghi insoliti. Bar, caffetterie, circoli culturali, piazze, diventano teatro di un modo alternativo di fare arte. E' tra la gente che si trova ispirazione per dipingere e comunicare. A riprova di questo la sua pittura diventa  anche occasione per veicolare denunce sociali come ad esempio l'inquinamento della Valle del Sacco.

Rocco Lancia mentre dipinge nel suo laboratorio.
Rocco Lancia mentre dipinge nel suo laboratorio.

"Bisogna educare le persone all'arte, cercare nella città degli spazi in cui lasciare il segno con un dipinto e fare in modo che entri nella quotidianità delle persone". Questo l'obiettivo principale dell'artista Lancia che, affatto scoraggiato dalla "freddezza" del territorio, insiste nel proporsi e nel cercare alleati degli artisti emergenti. Nasce da qui il progetto di realizzare i murales in via Fosse Ardeatine in una zona di sosta lasciata nel degrado. "Inserire l'arte nei luoghi dimenticati dalla città - continua l'artista-  può sensibilizzare cittadini ed amministrazione facendo in modo che gli artisti stessi trovino spazio tra le mura della propria  città modificandone l'aspetto in meglio". Il progetto del murales partirà in primavera e vedrà convolti diversi artisti del capoluogo ciociaro. Curato nella parte organizzativa dalla collaboratrice dell'artista, Sabina Ceccarelli, il progetto punta a raccontare, attraverso l'arte, il passato di una strada ricca di storia. Definirlo folle e visionario è riduttivo, Rocco Lancia potrebbe essere un rivoluzionario. Un uomo che trova argomenti convincenti nell'arte e vuole comunicare attraverso di essa con la propria città. Non a caso nelle sue opere Frosinone appare sullo sfondo. Presente come una musa ispiratrice, Frosinone diventa una bella donna da corteggiare ed ammirare sperando che risponda al richiamo dell'arte. tamara.graziani@tin.it


 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Cheap Gucci Bags (lunedì, 22 ottobre 2012 03:04)

    When you feel hurt and your tears are gonna to drop. Please look up and have a look at the sky once belongs to us. If the sky is still vast,clouds are still clear, you shall not cry because my leave doesn't take away the world that belongs to you.Remember, the brick walls are there for a reason. The brick walls are not there to keep us out. The brick walls are there to give us a chance to show how badly we want someting. Because the brick walls are there to stop the people who don't want it badly enough. They're there to stop the other people. dcyh000061022

Area utenti: Attiva!

 

 

Frosinoneweb.net
Frosinoneweb.net

 

 

Ultimora. Schianto sulla superstrada, grave centauro

Castelliri. Incidente stradale sulla superstrada Frosinone - Sora nel primo pomeriggio. Grave un centauro elitrasportato a Latina con un codice rosso. Si tratta di un 25enne. Sul postogli agenti dlela polizia stradale per i rilievi e l'accertamento delle responsabilità. Secondo una prima ricostruzione sembra che abbia fatto tutto da solo perdendo il controllo del mezzo.

Il consiglio approva la Tares.Stangata per i cittadini pagabile in quattro rate

Il Consiglio Comunale di Frosinone, nella seduta di lunedì 16 settembre, su proposta dell’assessore alle Finanze e al Bilancio Riccardo Mastrangeli, ha approvato il nuovo regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti e sui servizi (Tares) con relativo nuovo piano tariffario.

Spilabotte - Ottaviani e la "Questione femminile"

“Il comune di Frosinone continua a non contemplare né rispettare le pari opportunità: Sindaco, vice, assessori e capigruppo sono tutti uomini! Una situazione che si protrae da troppo tempo, predisporremo l’iter per il ricorso al Tar”. E' quanto dichiara la Senatrice Maria Spilabotte alla quale proprio non va giù ...

Lo show di Paolo Bonolis cerca concorrenti ciociari per vincere 100.000,00 €

AVANTI UN ALTRO, il game show condotto da Paolo Bonolis con Luca Laurentis cerca concorrenti anche in provincia di Frosinone.Lo show tornerà in onda dalla metà di Settembre e per quella data si cercano concorrenti: umonini e donne tra i 25 e 65. I requisiti importanti per...

 

 

 

 

 

 

free counters